Top Service Srl
Prenota on-line
Prenota on-line
Data Arrivo Data Partenza N. Adulti N. Bambini INVIA
Torna all'elenco

La Carnia vi attende

In bici sui percorsi del Giro d'Italia

La salita al monte Zoncolan in bici è il simbolo del grande ciclismo internazionale e la salita che porta alla sua cima è definita la più ardua d'europa. La cima raggiungibile sia da Sutrio che da Ovaro è la vetta carnica più ambita dai ciclisti amatoriali che desiderano sperimentare direttamente la grande sfida che i Campioni del ciclismo internazionale che hanno affrontato nell'ultimo tratto della quattordicesima tappa del Giro d'Italia (da San Vito al Tagliamento alla cima dello Zoncolan: 186 km).

Altra sfida altrettanto appassionante è la Panoramica delle Vette con la salita al monte Crostis, anch'essa protagonista nelle passate edizioni del Giro d'Italia.

 

 A segure la descrizione dellaTappa 14 tratta dal sito ufficiale : http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-14-2018/

"Tappa di montagna dura con finale durissimo. Fino a San Daniele si percorrono strade larghe e diritte. Prima di raggiungere la Carnia si scalano il Monte di Ragogna (primi 2.5 km sempre oltre il 10% fino al 16%) e la più dolce salita di Avaglio. In seguito si percorre la strada per Paularo (da segnalare alcune gallerie) dove inizia il Passo Duron salita molto breve e dura con tratti attorno al 18%. Dopo la discesa su Sutrio si scala la Sella Valcalda prima di arrivare a Ovaro dove inizia la salita finale. Il Monte Zoncolan è considerato la salita più dura d’Europa: 10 km al 12% di media con punte del 22%. Da segnalare tre brevi gallerie nell’ultimo chilometro. Ultimi km: tutti in ripida ascesa. Ai 3 km sequenza di due tornanti (sinistra-destra) intervallati da un tratto (l’unico) quasi piatto. A seguire pendenze dal 12 al 18% fino alle tre gallerie (150 m - 60 m - 110 m) che immettono negli ultimi 500 m all’11% di media con pendenze fino al 16% in corrispondenza al tornante ai 250 m dall’arrivo. Fondo in asfalto, carreggiata di 5 m".